Bing: l’evoluzione dell&...

Bing: l’evoluzione dell’ “anti-Google”

apr 3, 2014 - Nessun commento

Bing, l’anti-google di casa Microsoft, nato dalle ceneri di Live Search è in continua evoluzione.
L’ambizione, da parte della casa leader mondiale nel settore informatico, di superare il motore di ricerca per eccellenza, Google, è in costante sviluppo. Da pochi giorni, il sito, mostra un cambiamento piuttosto importante.

Andando a ricercare un prodotto, un locale o un sito, ci vengono proposte altre ricerche correlate contenenti la parola ricercata. Oltre a questo, se si è dato il via libera a Bing di sfruttare l’algoritmo per il localizzamento gps, ci verranno proposte altre opzioni nelle nostre vicinanze. Ad esempio: se cercassimo un ristorante nella casella di testo andremo a digitare: “Ristorante località”, dove località sarà ovviamente quella d’appartenenza. Bing, non solo ci farà visualizzare sulla destra eventuali ricerche contenenti le nostre parole, ma anche i luoghi (in questo caso ristoranti) più vicini a noi!

Si tratta, però, dello stesso servizio già offerto da Google (con ottimi riscontri). Nello specifico, tuttavia, Bing sembra aver aggiunto maggiore velocità e visibilità a persone che sarebbero interessate ad avere il loro sito (tramite la ricerca per rank) o query di ricerca (in questo caso) nella pagina.

Corretto o meno questa opzione rende molto più fluida e veloce la navigazione in web. A chi non è mai capitato di cliccare su una ricerca correlata, sia su Bing sia su Google? Queste, alcune volte, sono molto utili e ci riportano a siti che magari non prendevamo nemmeno in considerazione.