Google aggiorna il PageRank,...

Google aggiorna il PageRank, giusto in tempo per Natale!

dic 11, 2013 - Nessun commento

Il PageRank è un algoritmo di Google che assegna un valore numerico ad ogni collegamento internet in modo da stabilirne l’importanza (il rango) all’interno del web. L’ultima volta, questo strumento era stato aggiornato nel febbraio del 2013. Secondo i portavoce di Google, in particolare Matt Cutts (a capo della divisione Anti-Spam) in un suo post su Twitter, non erano previsti aggiornamenti di questo strumento prima del 2014. Il motivo principale per il quale non sarebbero avvenuti cambiamenti era che la pipeline che si occupa del PageRank non funzionava e non si sarebbe proceduto nella risoluzione del problema prima dell’anno nuovo. La notizia, a quanto pare, è stata smentita perché, nella notte tra il 5 e il 6 dicembre, è avvenuto, a sorpresa, l’aggiornamento del PageRank. Qualche anno fa, il PageRank aveva un impatto decisamente forte sulla SERP (pagina dei risultati del motore di ricerca). Attualmente non si sa ancora quale sia la reale influenza di questo algoritmo, dato che per la maggior parte dei siti web non ci sono stati sostanziali cambiamenti rispetto ad un paio di giorni fa. Ma, secondo Dave Naylor (a capo dell’agenzia Bronco che si occupa di Search Marketing e Web Development), su centinaia di siti analizzati, si sono verificati più cali di PageRank che crescite. Infatti, molti siti web con PageRank 6 sono scesi alla prima posizione, invece pochi sono passati dalla prima alla sesta. Fatto sta che quanto accaduto è piuttosto insolito se si considera che tra meno di un mese si entrerà nel 2014 e per tutto il 2013 non si sono verificati cambiamenti sostanziali. Inoltre, che questo sia voluto o meno, l’aggiornamento è avvenuto poche settimane prima di Natale, quindi nel pieno dello shopping online per procurarsi i regali tipici di questa festività. Pare evidente che, per i siti web che si occupano della vendita di questi prodotti, ci saranno delle possibili variazioni. Infatti, potrebbero risentire di un calo delle visite quelli che hanno acquistato link (pratica frequente che si effettua per ottenere pubblicità e visibilità) da siti che al momento avevano un PageRank alto ma che, con il nuovo aggiornamento, sono scesi di posizione. In conclusione, quanto avvenuto rende evidente che la PageRank non è uno strumento morto, come l’assenza di aggiornamenti da mesi o la mancata celerità nel risolvere i problemi di funzionamento avevano lasciato intendere, ma Google gli conferisce ancora molta importanza.