Google e le Linee Guida per...

Google e le Linee Guida per Webmaster

apr 23, 2014 - Nessun commento

Al giorno d’oggi la necessità d’utilizzare un motore di ricerca si sovrappone spesso con la volontà d’utilizzare il motore di ricerca Google. Proprio per questo un webmaster, dedicandosi alla costruzione del suo sito, dovrà necessariamente fare riferimento alle linee guida offerte da Google.

Queste linee guida offrono spunti tecnici e teorici affinché il webmaster si sappia orientare al meglio in un processo di costruzione e arricchimento di contenuti, che porti non solo il sito ad accrescere la propria Page Rank, ma anche ad essere strutturato nel miglior modo possibile agli occhi dell’utente.

Una raccomandazione da parte di Google, infatti, è proprio quella di inserire i contenuti affinché il sito spicchi per originalità e per interesse. Un’altra raccomandazione è poi quella di non strutturare il sito web con l’obiettivo di “imbrogliare” gli utenti, inducendoli a cliccare su determinati link, ma di essere trasparenti e di creare il sito web con la stessa fruibilità che loro stessi si aspetterebbero dai siti web da loro comunemente navigati.

Ma al di là delle linee guida di natura qualitativa, Google propone a beneficio dei webmaster anche delle linee guida tecniche. Alcune di queste linee guida mettono la funzionalità al centro di tutto: in particolare Google propone ai webmaster di testare costantemente sia il corretto funzionamento delle loro pagine web, utilizzando quanti più browser possibili, sia la reattività e la velocità di queste. Vengono proposti strumenti come “Page Speed” e “YSlow” per verificare la velocità delle pagine web.

Un altro importante consiglio tecnico offerto da Google è quello di verificare il sito attraverso il browser testuale Lynx, in quanto il browser rileva il sito web allo stesso modo degli spider di ricerca del motore. Infine un’altra linea guida estremamente importante è quella relativa al supporto dell’intestazione HTTP if-modified-since: tale intestazione, implementata nel sito web in questione, permetterà al server web di comunicare una modifica effettuata sulle pagine direttamente a Google, limitando il consumo di banda.

Insomma, le linee guida offerte da Google per i webmaster sono consigli tecnici e qualitativi che, qualora applicati, permettono la creazione di pagine web fruibili e facilmente raggiungibili dagli utenti attraverso il motore di ricerca.