Social Media Marketing, come sviluppare un piano editoriale

Social sharing, ottieni risultati migliori grazie alla pianificazione.

Il piano editoriale per i social media: cosa fare e gli errori da evitare


Se state leggendo questo articolo, significa che state pensando di migliorare la vostra content strategy e di sfruttare la visibilità offerta dai diversi canali di comunicazione e in particolare dei social media. Quando si parla di social media, si pensa subito alla possibilità di comunicare tempestivamente con persone in tutto il mondo utilizzando vari strumenti (foto, parole, video, meme, ecc.), ma avete mai riflettuto sulle potenzialità che possono offrirvi i social network?

Se si sviluppa un piano editoriale ad hoc per i social network, sarete in grado di aumentare il traffico verso il vostro sito web, blog o e-commerce, potrete trasformare le interazioni in conversioni, aumentare la brand reputation, coinvolgere potenziali clienti o fidelizzare quelli già acquisiti, insomma una buona content strategy può essere considerata anche il trampolino di lancio per la vostra attività lavorativa.


Cosa non fare sui social network


Se state pensando di sfruttare i social network per la vostra impresa, il nostro consiglio è di evitare di essere superficiali e soprattutto di pensare che un articolo pubblicato, una tantum possa essere la soluzione per attirare potenziali clienti. Per prima cosa, dovete evitare di pubblicare contenuti copiati o duplicati, anzi dovete individuare quali sono gli interessi del vostro pubblico per fornirgli contenuti pertinenti ed interessanti.

I social network hanno raggiunto un enorme successo, anche per la facilità con cui si possono reperire informazioni, quindi se non aggiornate il sito periodicamente, i vostri utenti vi abbandoneranno per scegliere di seguire i vostri competitor.


Le 3 cose da fare per sviluppare il piano editoriale


Dopo aver compreso l'importanza dei social network e di come possano decretare il successo o il fallimento di una campagna di web marketing, entriamo nel vivo e cerchiamo di capire come sviluppare un piano editoriale per i social media. Per sviluppare un piano editoriale per i social network è opportuno fare 3 cose: definire gli obiettivi, individuare quali contenuti pubblicare, calendarizzare i contenuti. Se si segue questa scaletta si può creare un piano editoriale efficace e che può portare buoni risultati, ance se questo è solo l'impianto base di una strategia di social marketing.

  • Definire gli obiettivi
    Qualunque sia il tipo di brand che volete pubblicizzare sui social media, per iniziare a strutturare il vostro piano editoriale è fondamentale definire gli obiettivi primari e secondari. Per definire gli obiettivi è importante avere le idee ben chiare e sapere quale è il target cui indirizzare i vostri prodotti o servizi, quali sono i punti di forza o le debolezze e quale è la mission aziendale.

    Partendo dall'analisi scrupolosa e dettagliata della vostra azienda e del pubblico cui volete rivolgervi, sarà necessario individuare quali sono i social network più adatti per la vostra attività e soprattutto quale è il vostro obiettivo nel medio-lungo termine. Ad esempio, per una società che opera nel settore dell'abbigliamento, il social network su cui puntare è Instagram e l'obiettivo principale del brand sarà quello di trasformare le interazioni in conversioni.
  • Individuare i contenuti da pubblicare

    Se avete scelto il canale social più adatto ai vostri beni e servizi, ora è il momento di individuare quale tipo di contenuto può aiutarvi nel raggiungere gli obiettivi prefissati. Tra i contenuti che possono interessare di più gli utenti, qualunque sia il canale social prescelto, troviamo: le stories, lo storytelling, le videopillole, le vignette. Come si può ben capire, gli utenti dei social network privilegiano contenuti brevi ed incisivi, magari corredati di immagini o short video. Le stories, ad esempio, possono essere degli short video, gif, meme o breve frasi che immortalano un momento della giornata o possono essere usati per creare una campagna promozionale di un determinato prodotto.

    Molto amato dagli utenti dei social è lo storytelling, una forma più evoluta del blog, dove lo stesso brand si immedesima nel ruolo del consumatore e crea dei contenuti che possono suscitare emozioni o empatia. I video e le immagini, se corredate da frasi brevi, riescono a essere ancora un contenuto che vi permette di ottenere buoni risultati, ma evitate in ogni caso di creare blocchi di testo lunghi e privi di contenuti multimediali.
  • Calendarizzare i contenuti
    L'ultima fase del piano editoriale è molto più tecnica e si riferisce essenzialmente alle modalità di pubblicazione. Per garantire il successo di una campagna di web marketing sui social è opportuno stabilire i giorni e gli orari e la frequenza di pubblicazione dei diversi contenuti, solo in questo modo si potrà avere un progetto ben cadenzato ed efficace.

Se avete letto la nostra guida per sviluppare un piano editoriale, ma volete saperne di più sull'utilizzo del servizio MelaCondividi e come raggiungere un pubblico sempre più ampio grazie ai MicroInfluencer, segnatevi questa data: l'8 Ottobre 2019, è in programma un webinar di formazione per illustrare tutte le potenzialità offerte dal servizio di social sharing di Melascrivi e come sfruttarlo per ottenere subito i primi risultati, non aspettate oltre, iscrivetevi!

Ultime news da Melascrivi