Fare SEO nel 2020: cosa cambia?

Il mondo della SEO: novità e cambiamenti per il 2020

A inizio 2020 Google ha presentato un nuovo aggiornamento dell'algoritmo, il January 2020 Core Update, che ha già catturato l’attenzione degli esperti SEO.


Anche nei mesi precedenti erano state numerose le modifiche introdotte nel funzionamento del motore di ricerca, con un ovvio conseguente impatto anche sulle regole per un buon posizionamento dei siti web nella SERP.


Per questo è importante essere sempre aggiornati e conoscere le principali novità che riguarderanno la SEO. In questa breve guida vi illustreremo quali sono le ultime novità SEO e come utilizzarle per ottenere un buon posizionamento nella SERP di Google:

  1. Le nuove impostazioni in merito ai featured snippets.
  2. L’aggiornamento del modo in cui Google legge le query degli utenti.
  3. Le previsioni sulla crescita di utilizzo di foto e video.


Featured Snippets: cosa sono e come posizionarsi


Negli ultimi mesi avrete sicuramente notato come sia cambiata l’impaginazione della SERP di Google: ora nella posizione più alta è possibile trovare un link che scala le posizioni rispetto agli altri siti web e che non sempre è un annuncio. 


Questo link in prima posizione (featured snippet) inserito da Google è chiamato anche "risultato zero" e rappresenta quello che per il motore di ricerca è il risultato più pertinente rispetto a una query dell’utente, che pertanto viene premiato con la prima posizione.


La novità introdotta questa volta da Google sta nel fatto che, una volta identificato questo “risultato zero”, il listing per quella specifica query non viene ripetuto. Come è stato evidenziato dai tecnici Google, solitamente l’utente non visita gli altri siti della SERP, ma trova la risposta alla sua domanda nei featured snippet, che pertanto viene ritenuto sufficiente.



È quindi essenziale riuscire a imporsi fin da subito come featured snippet. L’obiettivo principale per gli esperti SEO rimane quello di individuare le intenzioni di ricerca dell’utente e di diventare un approfondimento o una fonte autorevole per quel determinato argomento.


Google ha anche confermato alcune indicazioni, già comunque note da tempo, riguardo la scelta dei featured snippet:

  • autorevolezza del sito
  • chiarezza e aggiornamento costante dei contenuti. Una buona idea potrebbe essere quella di utilizzare keyword per cui si ha già una buona posizione in SERP (cioè non oltre la fine della prima pagina).
  • completezza delle pagine. L’importante è non tralasciare elementi come la metadescription: è importante che contenga almeno una parola chiave e che ogni pagina abbia la propria.

Ti servono contenuti SEO?

 

 

 


Google BERT: come cambia il copywriting


Tra le ultime novità introdotte da Google compare la creazione di un nuovo algoritmo denominato BERT (Bidirectional Encoder Representations from Transformers), destinato a modificare in modo sostanziale il modo in cui il motore di ricerca "legge" la query inserita dall'utente.


Se prima dell'introduzione di BERT il motore di ricerca forniva all'utente la risposta alla query basandosi sul significato delle singole parole, Google è adesso in grado di leggere e capire il significato dell'intera frase per fornire risultati più pertinenti. L’obiettivo è quello di portare sempre più i server a interpretare le query non come farebbe una macchina ma in maniera naturale, come farebbe una mente umana.


L'arrivo di BERT ha quindi comportato un grande cambiamento per chi si occupa di SEO: un contenuto scritto in ottica SEO e poi ottimizzato per BERT deve essere creato pensando esclusivamente alle intenzioni del lettore e non più riferendosi a una macchina anonima e priva di capacità di apprendimento linguistico.


fonte: Google

 

Il nuovo algoritmo marca quindi un cambiamento per i copywriter, dal momento che sarà necessario scrivere non più come se l'analisi della query fosse eseguita da una macchina, ma da un motore di ricerca che ha aggiornato le sue capacità linguistiche

Il compito principale per i copywriter sarà quindi quello di rieditare anche i contenuti cercando di utilizzare un linguaggio il più naturale possibile, sempre tenendo presenti le intenzioni degli utenti.


Come utilizzare Video e Immagini


Il 2019 ha visto una  crescita esponenziale delle ricerche tramite immagini e questa tendenza continuerà anche per il 2020.


Un miliardo di persone ha effettuato negli ultimi tempi una ricerca tramite Google Lens, un dato che da solo può far comprendere l'importanza delle immagini per una strategia SEO, soprattutto se il target a cui ci si rivolge sono i giovani e giovanissimi.


Per chi desidera scalare le posizioni nella SERP di Google anche grazie alle immagini rimangono comunque valide le indicazioni già note. Le immagini devono infatti presentare le seguenti caratteristiche: 

  • Un filename che contenga delle keyword che identifichino con precisione il contenuto delle foto.
  • Una posizione centrale o nella parte alta della pagina, così da catturare immediatamente l'attenzione dell'utente.
  • Un uso consapevole e saggio dell’alt text.
  • Essere di qualità, ma allo stesso tempo essere state compresse e non presentare dimensioni eccessive (le immagini sul proprio sito web devono essere caricate velocemente e non rallentare l'apertura delle pagine).



Anche per il 2020, i video rappresenteranno il 90% del traffico internet, quindi se volete che le vostre pagine compaiano nella SERP di Google potrebbe essere utile inserire sul sito brevi video interessanti e di qualità.


Come per le immagini, anche i video devono contenere titolo, descrizioni e keyword così da essere riconosciuti immediatamente dal motore di ricerca.


I video pubblicati sul web devono essere interessanti e soddisfare le esigenze dell'utente, quindi bisogna privilegiare argomenti di tendenza e soprattutto evitare di girare immagini di scarsa qualità e curare molto la post-produzione. 


Se oltre a contenuti per il tuo sito hai anche bisogno di video, non esitare a rivolgerti a MelaProduci: contenuti di qualità in linea con le ultime tendenze della comunicazione online.


Realizza subito i tuoi video e fai conoscere la tua azienda!

 

Ultime news da Melascrivi