Settore Sport: presenta i tuoi prodotti in modo accattivante

Uno sport...coinvolgente

Dopo le grandi abbuffate delle feste, il proposito più comune è quello di cominciare a fare sport. Realizzare un video aziendale per presentare i tuoi prodotti sportivi è una vera e propria sfida. Hai a disposizione i primi dieci secondi per convincere lo spettatore ad alzarsi dal divano, mettersi tuta e scarpe da jogging e aprire la porta di casa. Mai come nel caso del filmato sportivo, l'emozione e la capacità di coinvolgimento sono fondamentali per acquisire nuovi clienti o incrementare il rapporto con quelli già esistenti. Il video diventa il mezzo che fa leva sui bisogni delle persone, sulle loro aspettative e sulla necessità di essere informati. Attraverso poche immagini puoi prendere per mano il tuo cliente e raccontargli una storia capace di avvicinarlo alla filosofia del tuo brand.

Il navigatore moderno non ha bisogno del semplice spot televisivo, anzi, sembra quasi essere infastidito dalla vendita palese di un prodotto. Questo trend è confermato anche dalle ultime statistiche che vedono la drastica diminuzione di popolarità di banner e pop up pubblicitari. Quello che un utente ricerca è un'informazione cucita su misura per lui, una personalizzazione del messaggio che tocca le corde più nascoste della fiducia e della propensione nei confronti di un'azienda. Come dicevamo all'inizio, è una vera sfida. Devi poter mettere insieme una serie di immagini e contenuti che riescano a condurre il cliente verso l'obiettivo che tu hai stabilito.


No motivazione? No sport!


Il video che abbiamo realizzato con  MelaProduci è un chiaro esempio di come si possa veicolare un messaggio complesso in una manciata di secondi. È una guida, un how to focalizzato sulla corsa ma allo stesso tempo un motivational video che, grazie anche alla presenza di un sottofondo musicale stimolante, va a sollecitare una risposta emotiva. Il primo punto è chiaro. Per iniziare a correre devi avere le scarpe adatte. Non stai vendendo le tue in modo esplicito, ma fai leva su un bisogno ovvero per fare jogging devi avere le calzature adeguate. Il resto delle immagini e le didascalie raccontano, propongono una manciata di consigli utili ai neofiti dello sport fino alla Call To Action finale, concretizzata nella frase "Inizia oggi".

La CTA deve essere sempre ben visibile e chiara. Perché stai mostrando questo video al tuo cliente? Perché ti fa piacere o perché stai vendendo un prodotto? La potenza di un tutorial unita all'arguzia di un video che regala motivazione deve condurre il cliente a cercarti sul web, perché gli è piaciuto quello che gli hai mostrato e perché lo hai convinto a muoversi e a comprare una tuta o un paio di scarpe da corsa. Lo hai incuriosito e lo hai spinto verso la prossima mossa. È la canalizzazione delle vendite, quel famoso funnel che permette a qualsiasi azienda di restringere il target dei propri utenti e di dialogare soltanto con quelli che sono realmente interessati a chi sei o a cosa fai.


Content marketing e sport


Anche il settore sportivo non può fare a meno oggi del content marketing perché è cambiato il prototipo di cliente. Lo spettatore ha lentamente mutato il suo approccio, trasformandosi da attore passivo a protagonista attivo ed esigente. I navigatori vogliono essere più vicini all'azione, al concept, all' informazione. È una vera e propria rivoluzione che ha scosso nelle fondamenta il concetto di marketing, obbligando i professionisti del settore a confezionare continuamente contenuti accattivanti ed esclusivi. L'era dei social media impone un'interazione reale che si concretizza nei like, nelle condivisioni su Facebook piuttosto che su Instagram, sui commenti. In poche parole un contenuto ha bisogno di essere virale e per diventarlo ha a disposizione un mezzo tra i più efficaci, il video.

Per mostrare i tuoi prodotti sportivi in modo accattivante devi realizzare presentazioni aziendali coinvolgenti e creative, finalizzate all'approfondimento delle relazioni con i tuoi clienti. Per raggiungere questo obiettivo devi:

  • chiedere in primis a te stesso cosa vorresti vedere in un filmato sportivo. L'immedesimazione nel cliente è uno step fondamentale per riuscire a confezionare uno storytelling su misura per il tuo pubblico;
  • analizzare i dati statistici relativi alle abitudini e alle preferenze di chi cerca online i prodotti sportivi.

Questi due spunti di riflessione ti permettono di iniziare a delineare una strategia definita e concreta e soprattutto a capire che cosa vuoi raccontare, a chi e lo stile della tua narrazione. Ti proponiamo un case study. La società Sport England ha realizzato qualche tempo fa un video per incoraggiare la gente e fare sport. Ha individuato un target preciso di pubblico, quello femminile, e uno stereotipo di donna normale. Nessun'atleta quindi a fare da portavoce ma le ragazze che normalmente puoi incontrare al supermercato o sulla metro. Ebbene, lo spot su Youtube e Facebook ha conquistato 37 milioni di visualizzazioni e l'hashtag #ThisGirlCan è stato condiviso milioni di volte su ogni social network.

In conclusione


Se vendi prodotti sportivi, affiancare content e video marketing è una scelta vincente per incrementare gli acquisti. Ma l'unione di queste due strategie è necessaria anche per ottenere un altro risultato: generare una comunità di follower disposti a condividere e interagire con i tuoi contenuti. Inoltre, un video è lo strumento ideale che un microinfluecer può utilizzare e condividere per parlare e diffondere un generale senso di fiducia nel tuo marchio. Non ha importanza se la tua azienda è grande o piccola. I fan e la presenza sui social media aumentano la tua visibilità sui motori di ricerca e la consapevolezza del marchio. Il tuo marchio.

Ultime news da Melascrivi